Login:
Password:


Clicca qui per registrarti


Partners





















     
 

Data: 03/07/2012

Virus bufala “Centro Nazionale Anticrimine Informatico”

Consigli per la rimozione

Sul web impazzano falsi virus della GdF, SIAE e ora anche del CNAIPIC ovvero il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche. Una malattia che si propaga a macchia d’olio su tutto il territorio italiano e non solo.
Questa nuova variante del virus della GdF mostra anch’esso una pagina web che chiede stavolta 100 € per sbloccare il pc “infetto”. I loghi sono quelli del CNAIPIC e presentano un banner superiore con la descrizione.
Per il fantomatico pagamento il sistema pubblicizza Ukash e Paysafecard per il pagamento di questa tassa di sblocco. Sebbene non sia ancora diffuso, la Polizia Postale invita gli utenti a munirsi di software antivirus aggiornato e consiglia di navigare sul web con un account utente senza diritti amministrativi sulla macchina, per limitare l’effetto del malware.
Sebbene la tipologia sembra la stessa del malware della GdF i metodi di risoluzioni sono vari e incerti.

Fonte: http://www.chiccheinformatiche.com Per la rimozione del virus suggeriamo la disconnessione del pc dalla rete, il riavvio in modalità provvisoria ed infine l'esecuzione di un antivirus aggiornato.

 
     








Inserisci qui il codice per vedere lo stato della tua spedizione:

City Computer Service S.r.l. © 2007 | P.Iva 09461121007 | Privacy Policy | Cookies Policy Site Map